Miglior Mouse Gaming [Guida all’acquisto]

Scegliere il mouse gaming

Chi cerca un mouse da gaming, adatto cioè per giocare al computer, ha alcune chiare esigenze, differenti sia dai modelli wireless che da quelli cablati con funzionalità di base. La principale di queste riguarda il controllo del puntatore, in particolare la precisione con cui questo risponde ai comandi e, per i più esperti, che possibilità offre per variare la sensibilità durante il corso dell’azione di gioco. A seconda del tipo di gioco, o di diversi momenti all’interno dello stesso gioco, può essere necessario avere il controllo totale sui movimenti del puntatore, mentre in altre situazioni è preferibile meno precisione e più velocità di spostamento.

A proposito di sensibilità sono quattro le caratteristiche che bisogna considerare: i DPI (dots per inch) del sensore, le impostazioni di sensibilità del sensore, l’accelerazione del cursore e il tipo di sensore. Vediamole insieme quali sono i modelli migliori.

I migliori mouse da gaming

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

I giocatori, anche alle prime armi, sanno bene che la prima cosa da considerare in un mouse da gaming è la sua sensibilità, la qualità del sensore e quali possibilità di personalizzazione vi siano proprio per quanto riguarda la sensibilità del sensore stesso.
In questo ambito il Corsair Scimitar RGB è un mouse eccellente, con un sensore ottico di alta qualità e un ventaglio di sensibilità che va da 100 a 12.000 DPI.

Al giocatore è lasciato il pieno controllo, inoltre, su quale livello di sensibilità impostare, quali altri livelli prevedere e molto altro: come vedremo meglio in seguito, questo mouse è altamente personalizzabile.
Come detto il sensore è ottico, preferibile a quello laser che, nonostante DPI superiori, può peccare in accuratezza: nel caso del Corsair Scimitar RGB al contrario la precisione di puntamento è notevole, anche grazie all’accelerazione nulla del cursore.

Un altro fattore di fondamentale importanza in un mouse da gaming è ovviamente la comodità: queste sono periferiche da usare intensamente anche per diverse ore consecutive, devono quindi essere sia sufficientemente robuste per durare a lungo, sia comode da manovrare per ore.

Anche in questo il Corsair Scimitar RGB si dimostra un ottimo mouse, sebbene dobbiamo subito dire che è adatto solo all’uso con la mano destra e non è prevista una versione per mancini. Ciò detto, il design ergonomico è buono, asimmetrico, con una “gobba” principale destinata ad accogliere il palmo della mano e due leggere scanalature sul lato destro, con un rivestimento antiscivolo e grippato, per tenere salda la presa ora dopo ora. I larghi piedini sotto il mouse sono in teflon, una misura volta ad ottimizzare lo scorrimento su qualunque superficie.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Dettagliatissima personalizzazione di tasti, colori e profili
  • Infiniti profili memorizzabili
  • Diverse modalità per ogni profilo
  • Ottima sensibilità anche al sollevamento
  • Ideale per gli MMOG
thumbs-down-icon
Contro
  • Non ci sono pesetti per modificare peso e assetto
  • Solo per mano destra

 

 

IL MIGLIORE QUALITA’/PREZZO

Il tuo mouse gaming ad alte prestazioni preferito è molto preciso. Ora potrai personalizzare l’illuminazione RGB adattandola al tuo stile e al tuo ambiente di gioco oppure sincronizzare il mouse con gli altri prodotti Logitech G. Il mouse gaming ad alte prestazioni G502 include il nostro sensore ottico HERO 16K di prossima generazione per la massima precisione di tracciamento. Indipendentemente dal tuo stile di gioco, è facile adattare G502 HERO alle tue esigenze specifiche, con profili di gioco personalizzati, sensibilità regolabile da 200 a 16.000 DPI e un sistema di peso regolabile che consente di utilizzare e bilanciare fino a cinque pesi da 3,6 g per ottenere bilanciamento e comfort di utilizzo perfetti.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Diverse possibilità di personalizzazione
  • Molto preciso
  • Pulsanti meccanici molto resistenti
thumbs-down-icon
Contro
  • Prezzo elevato

 

ECONOMICO MA FUNZIONALE

La sensibilità del sensore va da 1000 a 2000 DPI, ed è possibile cambiarla rapidamente semplicemente premendo un tasto dedicato posto dietro alla rotella di scorrimento. Gli scatti disponibili tre: a 1000, 1600 e 2000 DPI. Il sensore è di tipo ottico, generalmente ritenuto migliore per il gioco rispetto ai sensori laser, che vantano più DPI ma meno precisione in generale. Stando alle informazioni fornite dal produttore, inoltre, il sensore sarebbe in grado di riconoscere sei tipi diversi di superficie ed adattarsi automaticamente ad esse, per mantenere prestazioni uniformi.
Per quanto riguarda invece l’accelerazione del cursore, questa va disabilitata dal sistema operativo, dato che in questo il mouse si comporta come qualunque mouse “tradizionale”.

Questo mouse è simmetrico, può dunque essere almeno in teoria usato anche con la mano sinistra. Sul lato sinistro però sono posti due tasti ausiliari che ne denotano la natura “da destrorsi”, posizionati come sono per essere premuti con il pollice della mano destra. Il materiale della scocca è la plastica priva di inserti antiscivolo e antisudore, il che può rendere la presa meno salda con il trascorrere del tempo. La durezza dei tasti è media, mentre non è particolarmente entusiasmante la loro rumorosità: il “click” alla pressione si fa sentire e può dare fastidio, mentre la rotella centrale cigola a tratti.
tasti sono in tutto cinque: i due principali (destro e sinistro), la rotella di scorrimento che si può anche premere, e i due laterali preprogrammati con funzione di avanti/indietro o su/giù a seconda del contesto.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Prezzo bassissimo
  • Pronto all’uso senza bisogno di installazione
  • Tasti laterali preprogrammati
  • Adatto a mani medio-grandi
thumbs-down-icon
Contro
  • Poco reattivo ai movimenti lenti
  • Materiali un po’ fragili
  • Solo per mano destra
  • Tasti principali rumorosi

 

 

SCELTA ALTERNATIVA

Corsair M65 Pro RGB

Sensore a 12000 DPI

Struttura in alluminio di grado aeronautico

Sistema di gestione del peso evoluto

Visita su Amazon

Si tratta di un mouse con sensore ottico, la scelta preferita dalla stragrande maggioranza dei gamer per la sua maggiore stabilità e accuratezza rispetto ai concorrenti sensori laser. La sensibilità ha un’escursione notevole, e va da soli 100 fino a 12.000 DPI. Al giocatore è lasciata la piena facoltà di decidere quale sensibilità massima e minima impostare, quali livelli intermedi, quali pulsanti utilizzare per il passaggio rapido dall’uno all’altro livello e quale valore di DPI assegnare al tasto “sniper”.
Questo, posto sul lato sinistro del mouse è raggiungibile facilmente con il pollice, abbassa la sensibilità del mouse quando tenuto premuto, per consentire una maggiore accuratezza di mira in situazioni di gioco che la richiedano.

Il telaio di questo mouse è un pezzo unico in alluminio aeronautico, leggero ma notevolmente più solido rispetto agli assemblati in plastica più comuni. La calotta superiore è in plastica con ampio rivestimento antiscivolo e antisudore, così da favorire una presa salda anche nelle sessioni di gioco molto lunghe. I due pannelli laterali sono invece in plastica rigida con una finissima texture per favorire la presa. I tasti principali sono testati per resistere fino a 20 milioni di click, e la rotella di scorrimento centrale è anch’essa metallica.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Struttura solida e duratura
  • Peso e bilanciamento personalizzabili
  • Programmabilità completa di tutti gli 8 pulsanti
  • Si possono creare e salvare infiniti profili di gioco
thumbs-down-icon
Contro
  • Scomodo per chi impugna il mouse a pieno palmo
  • Solo per mano destra

 

SCELTA ALTERNATIVA

VicTsing CA32-ITIN

5 Livelli DPI regolabili

2.4G wireless

Retroilluminazione LED con tre modalità

Visita su Amazon

La sensibilità del sensore va da 800 a 2400 DPI e il mouse viene fornito preprogrammato per il cambio rapido di sensibilità. Vi sono infatti dietro la rotella di scorrimento due piccoli pulsanti per alzare e abbassare la sensibilità, in scatti di 400 DPI: si va dunque da 800 a 1200, 1600, 2000 e 2400 DPI.
Dobbiamo però segnalare che la reattività del cursore ai movimenti molto lenti della mano rimane molto bassa a qualunque impostazione di DPI: ne tengano dunque conto i giocatori abituati a fare piccoli e lenti movimenti di precisione.

La struttura di questo mouse da gaming è infatti interamente in plastica, sufficientemente solida ma priva di inserti antiscivolo e antisudore. I tasti principali in particolare risultano molto morbidi alla pressione e silenziosi. In totale i tasti sono cinque: i due principali (destro e sinistro), la rotella centrale che può anche essere premuta, e due tasti laterali manovrabili con il pollice. Dobbiamo dire che, nonostante la forma simmetrica lo renda utilizzabile anche dai mancini, la collocazione dei due tasti laterali sul lato sinistro inficia il pieno sfruttamento delle potenzialità di questo mouse da parte dei mancini.
Anche i piedini del mouse sono in plastica, ma questo non stupisce affatto in un mouse da gaming in questa fascia di prezzo, così come non è affatto una sorpresa che non sia possibile modificarne il peso e l’assetto tramite pesetti aggiuntivi. A questo proposito diciamo che il peso del mouse è di 82 g senza batteria, e le misure sono 12,8 x 8,8 x 5 cm.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Prezzo imbattibile
  • Pulsanti molto morbidi e silenziosi
  • Buona autonomia della batteria
  • Subito pronto all’uso senza bisogno di installazione
thumbs-down-icon
Contro
  • Poco reattivo ai movimenti lenti
  • Mancano driver per programmare i tasti laterali
  • Solo per mano destra

 

 

SCELTA ALTERNATIVA

Sensibilità da 800 a 4800 DPI

Sensore ottico

Scocca in plastica con grip antiscivolo

Visita su Amazon

L’Aukey è un mouse da gaming molto economico, che però offre un buon numero di opzioni per chi cerca un dispositivo pensato per il gioco a un budget decisamente conveniente. A differenza di molti concorrenti, infatti, questo mouse offre ben sei diversi livelli di DPI, ovvero 8001.2001.6002.4003.2004.800. Questa caratteristica lo rende adatto a molti diversi tipi di gioco e di gamer, spaziando da una velocità di movimento molto bassa a una veramente elevata, che solo i più esperti possono utilizzare con precisione.

Inoltre utilizza un sensore ottico, generalmente consigliato per i videogiocatori dato che offre una maggiore accuratezza, anche se è consigliabile utilizzarlo su superfici opache. L’accelerazione è discreta, anche se non è possibile definirla in modo personalizzato. Al contrario, il polling rate, ovvero la frequenza con cui il mouse segnala al computer la sua posizione, può essere modificato tramite un software disponibile solo per Windows. Sono disponibili tre diverse opzioni125250 o 500 Hz, di cui l’ultima è selezionata nelle impostazioni di fabbrica. Questo significa che il mouse informerà il computer ben 500 volte al secondo sulla propria posizione, assicurando una buona accuratezza.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Design originale e confortevole
  • Ottime possibilità di personalizzazione
thumbs-down-icon
Contro
  • Poco preciso
  • Collegamento wireless poco adatto al gaming

 

SCELTA ALTERNATIVA

SteelSeries Rival 500

Segnalazioni tattili

15 pulsanti programmabili

Buon design

Visita su Amazon

Il rival 500 è un mouse studiato per gli E-sports anche se del tutto atipico rispetto dalla concorrenza. Si presenta con 15 pulsanti, i classici destro e sinistro, la rotella con click laterali, 2 tasti a lato del tasto sinistro e 1 a lato di quello destro, sul lato sinistro del mouse troviamo 6 pulsanti, 5 disposti in modo radiale attorno al pollice e uno al suo interno, mentre la parte con il led è il punto in cui premere il mouse per sollevarlo, i due tasti inferiori possono essere disattivati per farli diventare un appoggio per il pollice.

Il mouse risulta piuttosto grosso ed è consigliato per mani grandi o medio grandi, la presa ideale è claw grip o palm grip, ma anche i finger grip si trovano abbastanza a loro agio.

Il sensore ottico è un ottimo PMW3360 che arriva a 16.000 DPI regolabile a step di 100 tramite il software, in gioco non fa registrare ritardi o errori, è veloce e affidabile, l’accelerazione è assente e di default anche l’angle snapping.

Tramite il software potrete comunque impostare i parametri del sensore, ma anche impostare macro, illuminazione e una cosa piuttosto insolita nei mouse, potrete regolare dei timer che faranno vibrare il mouse a seguito della pressione di determinati tasti, utile per impostare vibrazioni allo scadere del cooldown di determinate skill attivate.

Imparare a usare i tasti laterali e le vibrazioni potrebbe richiedere del tempo, ma potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto se lo saprete usare.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • 15 tasti
  • Buone prestazioni
  • Funzioni extra per macro e cooldown
thumbs-down-icon
Contro
  • Può risultare grosso per coloro con le mani piccole

 

SCELTA ALTERNATIVA

Logitech G900

Connessione wireless

Latenza praticamente assente

Fino a 32 ore di autonomia

Visita su Amazon

Il Logitech g900 è uno dei più avanzati mouse da gaming wireless presenti sul mercato, non che uno dei più cari. Ma questo mouse a differenza di altri riesce a non deludere le aspettative di coloro che si spingono a spendere tale cifra, questo grazie a un ottima progettazione e sviluppo.

Innanzitutto il design, il mouse è piccolo e abbastanza leggero per essere wireless (107g), la sua forma si addice a una presa claw grip, ma anche i palm grip dalle mani medie o medio piccole.
Per quanto riguarda i tasti, troviamo oltre ai classici destro e sinistro, la rotella a triplo click, più i due pulsanti antistanti lo scroll che normalmente sono dedicati alla gestione dei DPI mouse.

Tramite il software si possono rimappare, tra i 2 pulsanti e la rotella c’è il tasto per scegliere la modalità di scorrimento libero, su entrambi i lati troviamo 2 pulsanti, questo fa si che il mouse sia ambidestro e noi possiamo decidere quali pulsanti usare e quali rimuovere del tutto.

Per quanto riguarda il sensore troviamo il PMW3366, uno dei migliori sensori sul mercato e che garantisce affidabilità e prestazioni di prima classe, niente accelerazione o errori di rilevamento.

Il punto forte di questo mouse è la sua affidabilità in modalità wireless, ammetto che io non gioco online in wireless ma solo per lavorare o offline, ma comunque il mouse senza fili non da segni di imput-lag, e la carica dura abbastanza da garantire 4 serate di gaming e poi basta connetterlo con il cavo USB e proseguire a giocare.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Sensore ottimo
  • Veloce e preciso
  • Impugnatura ottimale
thumbs-down-icon
Contro
  • Prezzo un pò elevato

 

Lascia un commento