Migliore Tastiera Gaming [Guida all’acquisto]

Quando si vuole comprare una nuova tastiera specificamente per giocare al computer la prima cosa cui dobbiamo badare è che tipo di tastiera vogliamo. Vi sono infatti almeno tre diverse tipologie in commercio, che differiscono tra loro per prezzo, per robustezza e per la forza necessaria per l’attuazione dei tasti (l’attuazione è la trasmissione al computer del segnale attivato dalla tastiera).

Le tre tipologie consistono in tastiere meccaniche, tastiere a membrana e tastiere ibride, ovvero tastiere a membrana con una piccola componente meccanica. Spieghiamo meglio le differenze, così sarà più chiaro quali siano le migliori tastiere gaming.

Tastiera meccanica

Le tastiere meccaniche sono così chiamate perché ad ogni tasto corrisponde un piccolo meccanismo, chiamato interruttore, in parti di plastica e metallo. L’interruttore trasforma la pressione del nostro dito sul tasto in un segnale elettrico, grazie al suo meccanismo che mette in contatto le piccole parti metalliche che generano il segnale stesso.

Tastiera a membrana

Le tastiere a membrana sono le più economiche tra le tastiere che si trovano in commercio, dato che utilizzano una tecnologia molto più semplice rispetto alle tastiere meccaniche. La piastra elettronica che costituisce la base della tastiera è infatti ricoperta da una morbida membrana in silicone con dei piccoli rilievi in corrispondenza dei contatti.

Tastiera ibrida

Una variante un po’ più costosa della tastiera a membrana, diffusa in particolare sui computer portatili, è quella ibrida con interruttore “a forbice”: in questo tipo di tastiera è sempre presente la cupolina di silicone come nel caso precedente, ma in aggiunta ogni tasto è collegato alla piastra sottostante da un interruttore meccanico a forbice.

Le migliori tastiere da gaming

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

Corsair Strafe RGB

Tasti meccanici Cherry MX RED

Retroilluminazione dinamica RGB

Completamente programmabile

Visita su Amazon

La Corsair Strafe RGB Cherry MX Red è dotata di interruttori meccanici Cherry MX Red su tutti i 104 tasti. Gli interruttori meccanici sono estremamente resistenti anche sul lungo periodo, basti pensare che i Cherry MX resistono a 50 milioni di pressioni. Quelli montati su questo modello, i Cherry MX Red, sono inoltre una delle scelte preferite dai gamer, poiché si tratta di interruttori lineari (che non offrono cioè né un feedback tattile né uno sonoro all’attuazione), con una bassa forza di attuazione di solo 45 cN e una corsa all’attuazione di 2 mm. Sono insomma tasti molto sensibili, reattivi e che non stancano la mano.

La tastiera è progettata per rimanere in dimensioni standard, ma anche alla mancanza di tasti macro si può rimediare facilmente grazie al dettagliatissimo software di gestione Corsair Utility Engine (CUE), con il quale si possono programmare le funzioni associate a qualunque tasto, anche registrando macro molto complesse. Se si aggiunge la possibilità offerta dal software di creare infiniti profili per i diversi giochi e diverse modalità di utilizzo entro ciascun profilo (se giocate a WoW ad esempio potreste aver bisogno di impostazioni leggermente diverse per personaggi diversi), le possibilità di personalizzazione delle funzioni sono pressoché infinite, anche senza tasti macro.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Personalizzazione totale tasto per tasto
  • Retroilluminazione RGB completamente personalizzabile
  • Interruttori meccanici di alta qualità
  • Tasti sensibili e reattivi
  • Infiniti profili di gioco
  • Porta USB per il collegamento di altre periferiche
thumbs-down-icon
Contro
  • Mancano i tasti macro

 

 

IL MIGLIORE QUALITA’/PREZZO

Corsair K55 RGB

Retroilluminazione RGB dinamica a tre zone

6 tasti macro programmabili

Tasti silenziosi e reattivi

Visita su Amazon

La tastiera K55 RGB è il tuo primo passo verso l’ottimizzazione delle prestazioni. Resta un passo avanti agli altri con 6 tasti macro dedicati programmabili in un attimo. L’anti-ghosting multi tasto assicura che le combinazioni di tasti premuti simultaneamente vengano eseguite come desideri. I pulsanti dedicati per volume e riproduzione multimediale ti consentono di controllare tutti i tuoi dispositivi senza interrompere il gioco. La retroilluminazione RGB e le modalità intuitive di illuminazione forniscono un’illuminazione espressiva, completamente sotto il tuo controllo. I tasti silenziosi e reattivi offrono una piacevole sensazione tattile. La tastiera da gaming K55 RGB è dotata di un morbido poggia polsi removibile in gomma, che garantisce un comfort aggiuntivo durante le lunghe sessioni di gioco.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Molto silenziosa
  • Tasti macro
  • Tempo di risposta minimo
thumbs-down-icon
Contro
  • Nessuno

 

ECONOMICO MA FUNZIONALE

KLIM Chroma combina prestazioni, estetica, leggerezza e comfort. Con un tempo di risposta di soli 2 ms, Chroma è la tastiera a membrana più reattiva sul mercato. Le sequenze di tasti sono particolarmente silenziose e precise, ideali sia per il gaming che per l’ufficio. Amerai la sua retroilluminazione vivida, che brillerà sulla tua scrivania durante il giorno e di notte. KLIM Chroma presenta un’illuminazione tricromatica suddivisa in 3 aree distinte. È una tecnologia perfetta per schiarire i tasti al buio, i LED sono molto luminosi e possono essere facilmente disabilitati con un pulsante situato sul retro della tastiera.

Oltre ad essere molto leggera (460g), Chroma è molto resistente con una durata di 20 milioni di battute per tasto. Costruito in plastica ABS, un materiale estremamente resistente, Chroma è costruito per durare. Non devi preoccuparti che cada a terra per sbaglio. Ma non è tutto, questa tastiera è anche resistente all’acqua. Non avrai più paura di avere un bicchiere d’acqua sulla tua scrivania. Il Chroma KLIM viene fornito con una protezione di 5 anni, una vera prova della sua affidabilità.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Compatibilità estesa
  • Resistente all’acqua
  • Prezzo molto contenuto
thumbs-down-icon
Contro
  • Nessuno

 

 

SCELTA ALTERNATIVA

Trust GXT 280

Illuminazione a LED in 3 colori 

Layout full-size con struttura resistente

8 tasti multimediali ad accesso diretto

Visita su Amazon

La Trust GXT 280 è una tastiera economica a membrana. Le tastiere gaming di questo tipo si comportano generalmente bene nel breve periodo, data la relativa morbidezza e silenziosità dei tasti, ma tendono a deteriorarsi già dopo un anno di utilizzo. I problemi più tipici sono una variazione nella reattività di alcuni tasti, solitamente i più usati, fino a giungere nel peggiore dei casi al mancato funzionamento. Chi ha modo di investire un po’ di più in una tastiera dedicata al gioco preferisce di norma i modelli meccanici, più duraturi, robusti e reattivi.

Parliamo della programmazione dei tasti: sebbene sia possibile scaricare il software per la programmazione, questa si riduce alla sola rimappatura dei tasti: non è dunque permesso assegnare funzioni varie ai tasti, né registrare macro. Se si aggiunge la mancanza di tasti macro dedicati proprio a questo scopo, si capisce che i gamer più esigenti troveranno questa tastiera molto scomoda.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Tasti silenziosi e morbidi
  • Comodi tasti multimediali dedicati
  • Prezzo accessibile
thumbs-down-icon
Contro
  • Poco duratura perché la tastiera è a membrana
  • I tasti scolorano presto

 

SCELTA ALTERNATIVA

Logitech G105

Retroilluminazione a LED di lunga durata

6 tasti G completamente programmabili

3 macro per tasto

Visita su Amazon

Si tratta di una tastiera a membrana: questa tecnologia permette sì di contenere il costo di una tastiera, ma comporta anche una durevolezza molto inferiore rispetto, ad esempio, alle tastiere meccaniche. I tasti in sé sono comunque piuttosto alti e richiedono una forza di attuazione medio-alta, di 65 g (corrispondenti a 63,7 cN). Sono relativamente silenziosi, essendo privi di elementi meccanici, e non offrono un feedback tattile all’attuazione. La corsa è piuttosto lunga, 3,8 mm, e va percorsa tutta per arrivare al punto di attuazione, come in tutte le tastiere a membrana.

Sulla tastiera sono presenti sei tasti macro sulla sinistra (i tasti “G”) e tre tasti di memoria (i tasti “M”): tutti possono essere programmati attraverso l’interfaccia del Logitech Gaming Software, scaricabile dal sito di Logitech. Vi sono tre profili predefiniti che si possono personalizzare a piacere, assegnando ai tasti macro le funzioni che preferiamo: lancio di programmi, gestione di file multimediali, tasti singoli, combinazioni di tasti, funzioni del mouse e ovviamente registrazione di macro (anche temporizzate).

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Tasti macro e profili altamente personalizzabili
  • Accetta anche combinazioni di tasti mediamente numerose (6 tasti)
  • Tasti WASD e direzionali in evidenza
thumbs-down-icon
Contro
  • Poco durevole

 

 

SCELTA ALTERNATIVA

Layout QWERTY con 104 tasti

9 tipi di retroilluminazione

Materiali di alta qualità

Visita su Amazon

La Aukey KM-G3 è una tastiera da gaming a 104 tasti di fascia bassa, particolarmente economica se si considera che si tratta di un modello meccanico e non a membrana. I tasti meccanici permettono un uso molto intensivo da parte dell’utente, e assicurano una resistenza decisamente superiore rispetto ad altri metodi di costruzione, rappresentando la scelta ideale non solo per i gamer, ma anche per chi dedica molte ore alla scrittura. La Aukey KM-G3 non utilizza gli interruttori della blasonata marca tedesca Cherry, che ha definito lo standard per tutto il mercato, ma monta gli Outemu Blue Switch. Anche se esteticamente sono molto simili ai Cherry M Blue, non sono ovviamente realizzati con gli stessi materiali e permettono di abbassare notevolmente il costo finale del prodotto. La serie Blue si contraddistingue per la forte resistenza e la rumorosità, che per alcuni potrebbe risultare fastidiosa, anche se ricordiamo che tra tutti gli interruttori questi sono i più popolari e diffusi in assoluto.

Non sono presenti tasti macro, in grado di memorizzare una sequenza di comandi complessa, né un software che permetta di configurare la tastiera a proprio piacimento. Tuttavia, essendo un modello LED RGB, permette di personalizzare la retroilluminazione dei singoli tasti, una funzione utile per chi volesse utilizzare diversi colori a seconda dei giochi, per ritrovare rapidamente tutti i tasti utili anche in un ambiente poco illuminato. Notiamo però che questo tipo di personalizzazione non avviene tramite software, ma attraverso una procedura manuale che va ripetuta per ogni singolo tasto, e che può dunque richiedere più tempo rispetto a soluzioni più avanzate. Non si tratta dunque di un prodotto adatto ai gamer più appassionati, ma può essere un buon compromesso per chi è agli inizi.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Prezzo conveniente per una tastiera di tipo meccanico
  • Retroilluminazione LED personalizzabile
  • Compatibile con Windows, Mac OS e Linux
thumbs-down-icon
Contro
  • Materiali non molto robusti

 

SCELTA ALTERNATIVA

Corsair K95 RGB

Telaio in alluminio spazzolato anodizzato

Memorizzazione interna dei profili da 8 MB

Retroilluminazione dinamica e multicolore con LightEdge

Visita su Amazon

La Corsair K95 RGB Cherry MX Red si dimostra un’eccellente tastiera, meccanica e con interruttori Cherry MX Red, una delle scelte preferite dai gamer. Possiede interruttori lineari, che non offrono cioè alcun feedback sonoro o tattile all’attuazione, e sono estremamente morbidi e reattivi: la forza di attuazione è di solo 45 cN, e la corsa all’attuazione è di solo 2 mm. Questo significa che i tasti si premono con molta facilità e che il comando viene registrato senza bisogno di schiacciare fino in fondo: l’ideale quindi per giocare e scrivere con il minimo sforzo della mano. Tra i vantaggi delle tastiere meccaniche dobbiamo ricordare la robustezza: al contrario delle più diffuse tastiere “da ufficio” a membrana, infatti, quelle meccaniche mantengono prestazioni costanti nel tempo e sono molto poco soggette all’usura.

Attraverso il software gratuito Corsair Utility Engine (CUE) è possibile programmare i tasti tutti a piacere, assegnando funzioni, combinazioni di tasti e registrando le macro più complesse anche direttamente in-game. Proprio per le macro ci sono a disposizione ben 18 tasti “G” sul lato sinistro della tastiera, una peculiarità di questa tastiera che per questo è particolarmente adatta agli MMO. Con CUE è anche possibile creare infiniti profili di gioco, ognuno con le sue impostazioni e il suo set di macro. Per ogni profilo si possono poi salvare fino a tre modalità, ad esempio sotto il profilo creato per un gioco si possono salvare modalità diverse per personaggi diversi.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Personalizzazione totale tasto per tasto
  • Infinite possibilità di retroilluminazione ed effetti
  • Tantissimi tasti macro a disposizione
  • Tasti meccanici reattivi e durevoli
  • Scocca in alluminio leggera e robusta
  • Comodi tasti multimediali dedicati
thumbs-down-icon
Contro
  • Prezzo alto

 

SCELTA ALTERNATIVA

Logitech G610 Orion Brown

Switch tattili Cherry MX Brown

Illuminazione personalizzabile

Tasti funzione e modalità di gioco personalizzabili

Visita su Amazon

E’ una tastiera meccanica con interruttori Cherry MX Brown. L’uso di interruttori meccanici, significa innanzi tutto grande robustezza, a confronto con il declino di prestazioni che le più comuni tastiere a membrana subiscono già dopo un anno di utilizzo. Per quanto riguarda la digitazione i Cherry MX Brown sono molto reattivi alla pressione, richiedono infatti una forza di attuazione di solo 45 cN: per fare un paragone, molte delle più classiche tastiere a membrana hanno una forza di attuazione tra i 50 e gli 80 cN. La corsa totale di questi interruttori è di 4 mm, ma l’attuazioneavviene già a 2 mm, così non è necessario premere i tasti fino in fondo. Inoltre, sono progettati in modo da dare all’utilizzatore un leggero feedback tattile al momento dell’attuazione.

La Logitech G610 Orion Brown non offre moltissime possibilità di personalizzazione, anche in ragione del fatto che si propone come tastiera gaming compatta, ove non c’è spazio a disposizione per i preziosissimi tasti macro che tanti altri modelli hanno. A questa mancanza si può in parte ovviare attraverso il Logitech Gaming Software, scaricabile gratuitamente dal sito di Logitech, che permette di personalizzare i 12 tasti funzione (quelli da F1 a F12, per intenderci) con il massimo della flessibilità: possiamo programmare questi tasti per aprire un programma, eseguire una combinazione di tasti, registrare una macro ecc.

Pro e Contro

thumbs-up-icon
Pro
  • Tastiera gaming compatta
  • Tasti meccanici molto reattivi
  • Leggibile anche al buio
  • Precisa anche nelle combinazioni più complesse
thumbs-down-icon
Contro
  • Non c’è con layout italiano
  • Non ha tasti macro dedicati

 

Non sei soddisfatto? Eccoti la lista delle Tastiere gaming direttamente da amazon.it

 Lista tastiera gaming

 

Lascia un commento